28 gennaio 2015

Cheikh_T_G_home

Benvenuto sul portale ufficiale di Cheikh Tidiane Gaye

Mi è  difficile descrivermi. Chi mi conosce direbbe che sono un amante della poesia, un fedele della scrittura, un ammiratore della negritudine, un figliolo di Senghor e di Aimé Césaire, un adoratore di Amadou Hampâté Bâ e un fedelissimo della cultura dell'universalità. Nonostante il legame … [Continua ...]

News

obama_wins

SONG FOR OBAMA

poesia scritta nel 2008 prima della vittoria di Obama.   How many barges docked along the shores of the Mississippi gazes lost in endless despair; the mourning stars, the melancholy sky, the golden sweat that enriched lands with … [Continua ...]

Libri

Prendi quello che vuoi:Jacques Ellul

Prendi quello che vuoi, ma lasciami la mia pelle nera

In  libreria dal 16 gennaio 2013 con Jaca book. Questo libro racconta una storia da cui si dipanano altre storie, a volte sgranate come in rosario, altre ripescate con incursioni nella memoria. … [Continua ...]

_cheikh_gaye_copertina-rime-abbracciate

L’Étreinte des rimes/Rime abbracciate

Così Maria Gabriella Romani Kouacou e Cheikh Tidiane Gaye operano di cesello alla stregua di orefici. Il passaggio da una lingua all’altra non altera in niente la bellezza del dire poetico. La … [Continua ...]

cheikh_gaye_curve_alfabetiche

Curve alfabetiche

Prefazione di Mario Sechi Professore Ordinario di Lettera moderna e contemporanea presso l’Università di Bari Come tutti i poeti moderni, a partire dall’amato Baudelaire, Cheikh Tidiane è un … [Continua ...]