18 dicembre 2014

Cheikh_T_G_home

Benvenuto sul portale ufficiale di Cheikh Tidiane Gaye

Mi è  difficile descrivermi. Chi mi conosce direbbe che sono un amante della poesia, un fedele della scrittura, un ammiratore della negritudine, un figliolo di Senghor e di Aimé Césaire, un adoratore di Amadou Hampâté Bâ e un fedelissimo della cultura dell'universalità. Nonostante il legame … [Continua ...]

News

obama_wins

SONG FOR OBAMA

poesia scritta nel 2008 prima della vittoria di Obama.   How many barges docked along the shores of the Mississippi gazes lost in endless despair; the mourning stars, the melancholy sky, the golden sweat that enriched lands with … [Continua ...]

Libri

_cheikh_gaye_méry_principessa_albina

Méry, principessa albina, racconto di un sogno africano

"La notte prometteva e le stelle sparivano poco a poco. Il villaggio di Keur Seung si identificava in Méry. Una notte allo stesso tempo limpida e sacra per la forza scatenata della … [Continua ...]

_cheikh_gaye_copertina-rime-abbracciate

L’Étreinte des rimes/Rime abbracciate

Così Maria Gabriella Romani Kouacou e Cheikh Tidiane Gaye operano di cesello alla stregua di orefici. Il passaggio da una lingua all’altra non altera in niente la bellezza del dire poetico. La … [Continua ...]

gaye_senghor

Léopold Sédar Senghor, il cantore della Negritudine

È la prima volta che Léopold Sédar Senghor, il cantore della Negritudine, viene tradotto in italiano da un poeta africano, il senegalese Cheikh Tidiane Gaye. Di madrelingua wolof, Gaye è … [Continua ...]