18 luglio 2018

Ma terre, Mon sang

Ma terre Mon sang_ Cheikh_Tidiane Gaye Fronte

Recueil de poèmes édité par Ruba Editions (Sénégal) Quand, tout au long de son poème, Cheikh Tidiane nous parle de l’art de ses “Maîtres”, il s’agit bel et bien de ces poètes qui ont séduit et inspiré les phares de notre littérature de langue française et qui ont ainsi permis l’éclosion des chefs-d’œuvre de dimension […]

Pagine 1 2

Léopold Sédar Senghor, il cantore della Negritudine

gaye_senghor

È la prima volta che Léopold Sédar Senghor, il cantore della Negritudine, viene tradotto in italiano da un poeta africano, il senegalese Cheikh Tidiane Gaye. Di madrelingua wolof, Gaye è francofono per ‘imposizione’ – essendo il francese la lingua ufficiale del suo paese d’origine – e italiano per ‘scelta’ – essendo l’Italia il paese in […]

Rime abbracciate

_cheikh_gaye_copertina-rime-abbracciate

  PREFAZIONE DI TANELLA BONI “Dipingere il cuore della parola” E’ un libro di poesia in due parti, scritto a quattro mani che scolpiscono le parole da una lingua all’altra, nell’intervallo tra l’italiano e il francese. Questa esperienza di traduzione la dice lunga sul multilinguismo che caratterizza ciascuno dei due autori. Una donna, un uomo. […]

Curve alfabetiche

cheikh_gaye_curve_alfabetiche

Prefazione di Mario Sechi Professore Ordinario di Lettera moderna e contemporanea presso l’Università di Bari Come tutti i poeti moderni, a partire dall’amato Baudelaire, Cheikh Tidiane è un poeta in viaggio. L’origine del suo viaggio è certa, è chiara, è nell’Africa vitale ed esplosiva degli anni Sessanta, al passaggio della decolonizzazione, e si può immaginare […]

Ode nascente / Ode naissante

cheikh_gaye_ODE_NASCENTE

I diritti della voce e il senso dell’ascolto Itala Vivan In questo nostro tempo fratturato e insieme conglobante verso un unico marasma generalizzato, da più parti si leva un accorato richiamo ai diritti che vengono negletti o addirittura calpestati: diritti umani, diritti civili travolti o trascurati nell’ondata violenta di una transizione epocale di migrazioni e […]

Il canto del djali

cheikh_gaye_IL_CANTO_DEL_DJALI

Prefazione  di  Silvia Riva “Come sguardi neri viventi che rischiarano i cieli”. La Parola nella poesia di Cheikh Tidiane Gaye. La Parola costituisce uno dei concetti qui onnipresenti e fra i più complessi e fecondi della filosofia africana. Accedere al suo senso più profondo equivale a crescere nella saggezza e a penetrarne, con l’iniziazione della vita, […]